Faraona al limone e al timo

 

Vino: COLLINE LUCCHESI MERLOT D.O.C.

Caratteristiche Organolettiche:

Rubino vivace, intenso. Profumo fruttato (piccoli frutti a bacca rossa) talvolta erbaceo. Gusto secco, abb. Caldo, abb. Tannico/tannico , di corpo, morbido e sapido.

Caratteri del vino:

periodo di vita dai 4/5 anni, vino di buona saporosità

 

Ingredienti per 4 persone:

-         Faraona intera: 1

-         Limoni non trattati: 2

-         Timo fresco: i piccolo mazzetto

-         Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai

-         Burro: 20 g

-         Brodo: 1 dl

-         Sale: q.b.

-         Pepe: q.b.

 

Esecuzione

 

1)      Eliminate accuratamente le piccole penne eventualmente rimaste sulla faraona        passandola rapidamente sulla fiamma;

2)      tagliate la faraona in 9 o 10 pezzi;

3)      con un pelapatate prelevate le scorze di mezzo limone (facendo bene attenzione di non prelevare la parte bianca sottostante che è amarognola) e sminuzzatele finemente;

4)      strizzate il due limoni e filtratene il succo;

5)      scaldate l’olio ed il burro in un tegame antiaderente o bordi alti;

6)      mettete nel tegame il timo ed i pezzi di faraona;

7)      fate rosolare bene i pezzi di carne su tutti i lati a fuoco vivo,

8)      quando i pezzi saranno colorati, abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per 10 minuti;

9)      A questo punto unite il succo dei limoni, il brodo e le scozette di limone;

10)  salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco moderato per altri 20 minuti circa, girando i pezzi a metà cottura;

11)  se il fondo di cottura tendesse ad asciugarsi troppo, aggiungete ancora brodo od acqua;

12)  alla fine controllate che la carne sia ben cotta assaggiando per correggere eventualmente la salatura;

13)  servite ben caldo.

 

Buon appetito