Coniglio al vinsanto

 

Tempo: 60'   Difficolt: Media

 

Vino: Bianco Pisano di San Torp  D.O.C.

Caratteristiche Organolettiche:

Giallo paglierino tenue. Profumi tenui di mela e biancospino. Al gusto secco debole di corpo e fresco

Caratteri del vino.

Vino da bersi nel primo anno di vita, fin quando i suoi caratteri danno un brivido acidulo vivo e stimolante.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

-         Coniglio: kg 1

-         Uvetta: g 50

-         Ginepro, bacche; q.b.

-         Rosmarino: q.b.

-         Cipolla: 1

-         Pinoli: g 50

-         Sale: q.b.

-         Pepe nero: q.b.

-         Olio extravergine di oliva: cucchiai 6

-         Vin Santo secco: ml 500

 

Esecuzione

 

1)      Tagliare il coniglio a pezzi e immergerlo per 2 ore nel Vinsanto insieme alle bacche di ginepro, a un rametto di rosmarino, all'uvetta e ai pinoli.

 

2)      In una padella di metallo far rosolare nell'olio la cipolla dopo averla affettata in sottili dischetti.

 

3)      Togliere il coniglio dal Vinsanto, unirlo alla cipolla e farlo rosolare bene a fuoco vivace, aggiungendo sale e pepe nero macinato al momento.

 

4)      Versare lentamente il Vinsanto dell'infusione, con tutti gli odori e la frutta, affinchh la carne non si asciughi troppo e far cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti.

 

Buon appetito